Sofidel e WaterAid

SOFIDEL PER LA LIMITAZIONE DEI PROPRI IMPATTI AMBIENTALI

Il Gruppo Sofidel, nel proprio processo di creazione del valore, fa della sostenibilità una leva strategica di sviluppo e di crescita, ponendosi l’obiettivo di ridurre al minimo i propri impatti ambientali e massimizzare i benefici sociali.

Sofidel è impegnata, come membro del programma WWF Climate Savers, nella riduzione delle emissioni climalteranti e attua rigorose politiche di approvvigionamento di cellulosa certificata da terze parti indipendenti con schemi di certificazione forestale.

In questo ambito rientra anche l’azione di salvaguardia della risorsa idrica che si esplica prima di tutto nell’impegno per la limitazione dell’uso dell’acqua all’interno dei processi produttivi.

SOFIDEL E WATERAID: UNA NUOVA PARTNERSHIP

Attraverso la nuova partnership con WaterAid, Sofidel si impegna ancora in una più generale opera di sensibilizzazione presso i suoi stakeholder e in un’azione di sostegno a progetti finalizzati a garantire l’accesso all’acqua e la disponibilità di servizi, e di livelli igienici migliori, nei paesi in via di sviluppo dove l’organizzazione opera.

L’accesso all’acqua e la diffusione dei servizi igienici di base sono fattori fondamentali per garantire salute, corretta alimentazione, emancipazione femminile, istruzione e sviluppo di condizioni abitative e urbane adeguate. Sofidel, i cui prodotti mirano ad assicurare igiene e comfort nella vita quotidiana, crede fortemente nell’importanza dell’igiene e della disponibilità di buoni servizi igienici per promuovere la salute e tutelare la dignità della persona.

WaterAid
loggo_sofidel_250

COS'è WATERAID?

WaterAid, associazione no profit internazionale che opera per garantire l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici in alcuni dei paesi più poveri del mondo.

Fondata nel 1981 nel Regno Unito, e dalla sua nascita ha portato acqua potabile a 25 milioni di persone e servizi igienici a 24 milioni di persone in 37 paesi in Africa, Asia, America Latina e Oceania. Ancora oggi nel mondo oltre 650 milioni di persone non hanno accesso a fonti di acqua pulita, mentre 2,3 miliardi di persone non possono contare su servizi igienici adeguati. Circa 900 bambini ogni giorno (315.000 all’anno) muoiono per malattie collegabili alla mancanza di acqua potabile e servizi igienici.