SOFT&GREEN Benessere e Igiene

Lavarsi le mani è un gioco

Con le mani i bambini esplorano il mondo. Ma non solo. In India, per esempio, le usano anche per mangiare. Proprio per questo motivo, non potersele lavare correttamente utilizzando il sapone porta a causare problemi di salute, soprattutto nelle zone rurali del paese.

Un sapone con dentro un’idea.
In India solo una scuola su dieci mette a disposizione degli studenti il sapone. Savolon India, azienda leader nella produzione di saponi igienizzanti, ha trovato il modo per ovviare a questo problema. Come? Partendo dal fatto che nelle zone rurali i bambini sono abituati a utilizzare i gessetti per scrivere o esercitarsi, l’azienda ha pensato bene di aggiungervi il sapone.

La salute è nelle mani dei bambini.
I gessetti, realizzati con una miscela di polvere di gesso e granuli di sapone, possono essere utilizzati per scrivere normalmente durante le lezioni ma, all’ora di pranzo, quando i bambini vanno a lavarsi le mani sporche di gesso, a contatto con l’acqua, si trasformano in sapone e schiuma.
I “gessetti” sono stati donati a oltre 100 scuole in 22 città indiane ma moltissime altre ne hanno già fatto richiesta.

Guarda il video #SavlonHealthyHands

PILLOLE DI SOFIDEL

“24 ore con le tue mani”, il decalogo per una giornata all’insegna dell’igiene

Sofidel ha promosso il decalogo “24 ore con le tue mani”, realizzato con la consulenza scientifica del prof. Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano e Direttore Sanitario dell’IRCCS Galeazzi di Milano. Il decalogo aiuta a riflettere, e fornisce suggerimenti, a volte anche sorprendenti, su quanto importante sia l’igiene delle mani nei vari momenti della giornata e nei diversi luoghi in cui viviamo.