Comunicati stampa

22 mar 2017 Comunicati stampa

Sofidel e WaterAid annunciano una nuova partnership triennale

Sofidel e WaterAid annunciano una nuova partnership triennale Sofidel, impegnata da sempre per limitare il consumo idrico all’interno dei propri processi produttivi, amplia la sua azione guardando in particolare al 6° dei Sustainable Development Goals dell’ONU, che si prefigge di garantire acqua e servizi igienico-sanitari a tutti

Il Gruppo Sofidel, tra i leader mondiali nella produzione di carta tissue, noto in Italia in particolare per il marchio Regina, ha annunciato oggi l’avvio di una partnership triennale con WaterAid, la ONG che ha come mission quella di garantire l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici in alcune delle comunità più povere del mondo.

WaterAid è un’associazione non governativa fondata nel 1981 nel Regno Unito, e dalla sua nascita ha portato acqua potabile a 25 milioni di persone e servizi igienici a 24 milioni di persone in 37 paesi.

L’accesso all’acqua e la diffusione dei servizi igienici di base sono fattori fondamentali per garantire salute, corretta alimentazione, emancipazione femminile, istruzione e sviluppo di condizioni abitative e urbane adeguate. Sofidel, impegnata attraverso i suoi prodotti ad assicurare igiene e comfort nella vita quotidiana, crede fortemente nell’importanza dell’igiene e della disponibilità di buoni servizi igienici per promuovere la salute e tutelare la dignità della persona.

Nei prossimi tre anni Sofidel supporterà l’azione di WaterAid, contribuendo alla diffusione di migliori condizioni di salute e aiutando comunità rurali, scuole e centri sanitari ad adottare buone pratiche in termini di igiene e servizi igienici. Sofidel opererà anche per coinvolgere i propri stakeholder in attività di sensibilizzazione e fundraising per WaterAid.

“Sofidel è perfettamente consapevole di quanto preziosa sia l’acqua, sia per gli equilibri naturali che per il benessere umano e l’igiene” ha commentato Luigi Lazzareschi, Amministratore Delegato del Gruppo Sofidel. “Questo è il motivo per il quale siamo già impegnati in una gestione responsabile di questa risorsa in tutti i nostri stabilimenti e operiamo a più livelli per sensibilizzare i nostri stakeholder. Oggi siamo particolarmente lieti di annunciare questa nuova partnership con WaterAid. È un altro modo per assumere un ruolo di responsabilità su un tema di interesse globale insieme a una ONG apprezzata come WaterAid”.

“Siamo contenti di annunciare l’avvio di una partnership triennale con Sofidel. WaterAid crede che l’accesso a fonti di acqua pulita e servizi igienici adeguati siano diritti umani di base, e che il settore privato abbia un ruolo importante nel garantirne l’universalità” ha affermato Barbara Frost, Chief Executive di WaterAid. “La crisi idrica e igienica globale richiede un approccio coordinato e aperto ad associazioni, imprese e Pubblica Amministrazione, per assicurare che queste risorse diventino accessibili a tutti ovunque entro il 2030”.

La sostenibilità ambientale e sociale è parte integrante delle strategie di sviluppo di Sofidel.

In questo senso la collaborazione intende anche offrire un contributo al raggiungimento del 6° dei Sustainable Development Goals dell’ONU: quello relativo all’accesso universale a fonti di acqua pulita e a servizi  fognari entro il 2030.

Un modo anche di testimoniare come imprese e associazioni possano unire competenze e risorse per contribuire al raggiungimento di un mondo più sano, più giusto e più sostenibile.

Scarica il comunicato in PDF

 

Scarica la cartella stampa Sofidel e WaterAid