Comunicati stampa

27 mar 2019 Comunicati stampa

Sofidel per le giovani generazioni: quando la sostenibilità è una storia di successo

Sofidel per le giovani generazioni: quando la sostenibilità è una storia di successo Tra le iniziative messe in campo il volume “Cambio Rotta”, presentato ieri a Milano, che racconta cinque storie di giovani imprese in cui la sostenibilità rappresenta una opportunità concreta di sviluppo economico.

Porcari (LU), 27 marzo 2019 – Sofidel, gruppo cartario noto per il brand Regina, si fa carico della sensibilizzazione delle giovani generazioni per un futuro sostenibile, in coerenza con la strategia di sostenibilità come leva di sviluppo e di crescita portata avanti dall’azienda. Lo fa attraverso una serie di azioni di comunicazione che sotto l’etichetta “Next Gen” guardano e hanno per protagonisti proprio i giovani.

Tra queste, Sofidel ha promosso il volume Cambio Rotta: storie di sostenibilità e successo, che raccontaper mano di cinque giovani scrittori – altrettante storie imprenditoriali sviluppate all’insegna della sostenibilità, intesa come opportunità concreta di sviluppo economico.

Il volume è stato presentato nel tardo pomeriggio di ieri a Milano presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo, alla presenza dell’Amministratore Delegato di Sofidel Luigi Lazzareschi, di Rossella Sobrero, Membro del Consiglio Nazionale CSR Manager Network, e dei cinque giovani scrittori che hanno ricostruito le storie imprenditoriali girando l’Italia (Rebecca De Fiore, Luca Forestieri, Alessandro Magini, Elisa Tasca, Francesco Tedeschi). A moderare la presentazione Margherita Fronte, giornalista di Focus Extra.

“Cambio Rotta: storie di sostenibilità e successo” è realizzato secondo la forma del racconto-reportage, ed è edito da Mondadori Electa / Focus con il sostegno di Sofidel.

Le storie imprenditoriali oggetto del libro coprono ambiti di attività molto diversi: da mattoni ecologici e resistenti realizzati dagli scarti di lavorazione del marmo (Catalyst), alla trasformazione di bucce d’arancia in filati per l’alta moda (Orange Fiber). E ancora, la rigenerazione della fauna ittica in Puglia (Riserva Naturale di Torre Guaceto), traverse ferroviarie ecologiche (Greenrail) e il rilancio delle produzioni agricole locali (Casa delle Agriculture).

Filo comune di queste storie è una visione della sostenibilità come leva di sviluppo in grado di generare consistenti opportunità di business e benessere per le persone e il pianeta.

“La sostenibilità è spesso legata a una dimensione prettamente etica e virtuosa, fino a rischiare di assumere un valore astrattamente moralistico. L’obiettivo di questo libro, realizzato da giovani per giovani, è quello di raccogliere e raccontare esperienze concrete di sostenibilità” ha commentato Luigi Lazzareschi, Amministratore Delegato di Sofidel. “Intuizioni e idee che, attraverso la sostenibilità, il coraggio, la tenacia e il lavoro, si sono trasformate in pratiche imprenditoriali”.

Tra le iniziative messe in campo da Sofidel sul tema “Next Gen” merita particolare menzione il programma educativo digitale “Mi curo di te”, realizzato in collaborazione con WWF Italia: giunto al quarto anno di collaborazione, il progetto ha già coinvolto 8.500 classi per un totale di oltre 170.000 alunni, aiutando i ragazzi a comprendere meglio i temi ambientali relativi ad acqua, clima e foreste.

Inoltre, Sofidel supporta gli studenti di alcuni Istituti superiori di natura tecnica del distretto cartario lucchese nell’acquisizione di competenze di alto livello per l’industria cartaria, tanto più importanti in un periodo di rivoluzione digitale e di attenzione crescente alla sostenibilità. Una collaborazione analoga è portata avanti insieme all’Università degli Studi di Pisa: Sofidel ha contribuito a rifondare il master post-laurea dedicato (Mastercarta & Cartone - Tecnologia e gestione dell’industria della carta e del cartone) dell’ateneo.

La sensibilizzazione delle giovani generazioni è evidente anche in iniziative di comunicazione interna, come ad esempio l’interpretazione nel calendario aziendale 2019 dei 7 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile – inseriti nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite – più vicini alla filosofia di Sofidel, e la campagna di comunicazione corporate, dedicata al quindicesimo degli stessi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Life on Land).

Sofidel, nella sua attività di impresa, ritiene che le aziende siano chiamate a svolgere una funzione fondamentale non solo in termini di produzione e distribuzione di beni e servizi, ma anche nel garantire vantaggi sociali e ambientali duraturi per gli stakeholder lungo tutta la catena di creazione del valore. In quest’ottica, Sofidel fa della sostenibilità una leva strategica di sviluppo e di crescita, ponendosi l’obiettivo di ridurre al minimo i propri impatti ambientali e massimizzare i benefici sociali.

www.sofidelcambiorotta.it

Scarica il comunicato